Questo sito contribuisce
alla audience di
sabato 10 dicembre 2016, 3:43
Ultime notizie
Beentouch si prepara al lancio mondiale

Beentouch si prepara al lancio mondiale

Due anni fa circa cinque ragazzi di Catania dissero di voler sfidare Skype nella gara della telefonia voip. Quei ragazzi avevano fondato una azienda per raggiungere i propri obiettivi:  nace così Beentouch. Uno dei fondatori, Danilo Mirabile. Danilo torna a Start Me Up dopo un anno dal lancio della beta della App perché il 22 novembre verrà rilasciata in tutto il mondo la versione definitiva. Prima di parlare dell’evento Danilo racconta che anno è stato questo: mesi di lavoro per validare l’idea, migliorare le funzionalità della app, lavorare sul design e la ux e conoscere il mercato. Beentouch andrà ad aggredire le nazioni emergenti, che hanno specifiche esigenze, con un numero di utenti potenziali molto alto. Dietro Beentouch non c’è solo tecnologia, ma una vera e propria filosofia: tutti devono avere la possibilità di comunicare. Danilo lo spiega bene nell’intervista che naturalmente vi invito a ascoltare. I dettagli dell’evento del 22 sono qui, mentre se ne volete sapere fi più du Beentouch, questo è il sito ufficiale.

Donne e tecnologia: la mission di Work Wide Women

È un appuntamento dedicato alle donne quello che si vivrà il 18 e il 19 novembre al TIM WCap di Catania. Work Wide Women piattaforma di social learning tutta al femminile terrà due lezioni su Google Adwords e Google Analytics. Il portale nasce con la volontà di accrescere la conoscenza del digitale tra le donne. Lo spiega in questo podcast una delle co-fondatrici del progetto, Linda Serra. Reduce da una esperienza negli Stati Uniti dove ha approfondito questi temi, Linda ha deciso di dare il via a Work Wide Women. L’idea ha convinto anche TIM che nel 2014 le ha assegnato un grant e adesso il portale eroga lezioni in modalità e-learning o con lezioni frontali. Come quelle di Catania che il 18 e il 19 novembre porterà per la prima volta in Sicilia questo evento. Nell’intervista Linda sottolinea come sia la cultura a allontanare le donne da questo mondo: lei è comunque fiduciosa che, attraverso la divulgazione e l’evangelizzazione digitale, si possa recuperare il tempo perduto. Se siete di Catania e dintorni, il consiglio è di non farsi scappare l’occasione. Ci sono tre tipologie di biglietti: Di seguito i link per iscriversi ai workshop: – AdWords 18 novembre – Analytics 19 novembre – Full Pack AdWords + Analytics Per conoscere invece l’offerta formativa di Work Wide Women, basta andare su workwidewomen.com.

isamuni.it accende i riflettori sul panorama tech siciliano

Simone Ivan Conte è un programmatore siciliano che vive all’Estero, però è come se non se ne fosse mai andato dalla Sicilia. Il motivo? È forse uno degli attori più attivi nell’ambito del networking e organizzatori di eventi a tema sviluppo della zona. L’ultima sua fatica concepita insieme a Gabriele Viglianesi è isamuni.it  (si legge alla siciliana, isàmuni) , un portale che mette in risalto il mondo tecnologico della Sicilia, dando spazio a persone, gruppi, aziende e eventi. L’intervista a Simone prosegue poi parlando della situazione del Sud Italia dal suo punto di vista estero, Simone coglie la quantità di gruppi che animano il territorio. Nota anche però la scarsa presenza di grossi player, l’unico vero tassello che manca al nostro  piccolo ecosistema regionale. Nonostante sia una versione beta, esiste una presentazione che ne spiega il contenuto. Trovate tutto su isamuni.it.

Piaciuta la puntata?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes. Se poi non vuoi perderti neanche una puntata abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*