Questo sito contribuisce
alla audience di
martedì 17 gennaio 2017, 7:54
Ultime notizie
Come creare la newsletter del tuo blog

Come creare la newsletter del tuo blog

Un buon modo per mantenere attiva la relazione con i tuoi lettori è inviare una newsletter. È un buon modo per dire al lettore: “Hey, ti ricordi del mio blog? Ti piaceva, per questo ti sei iscritto. Vieni a dare un’occhiata”.

Non credere però che sia semplice ideare una newsletter efficace. Può essere un’arma a doppio taglio: se, infatti, è poco curata, potrebbe causare un definitivo addio tra te e il lettore.

Ecco, quindi, una checklist delle cose da tenere in considerazione, nella creazione di una newsletter.

#1 Definisci un obiettivo

Prima ancora di scrivere la prima parola devi decidere qual è l’obiettivo primario della newsletter. Vuoi generare traffico sul tuo sito? Invitare il lettore a scaricare un ebook? Raccogliere informazioni?

Una volta definito l’obiettivo, tienilo sempre a mente e fa’ in modo che ogni decisione che prendi sia verso di esso.

#2 Scegli i giusti contenuti

Cosa vuoi inviare ai tuoi lettori? Una raccolta degli articoli più letti del mese? Un’infografica? Un video? Ricorda qual è il tuo obiettivo e scegli il contenuto più adatto per raggiungerlo.

Presta particolare cura alla forma: tutto deve essere perfetto e i refusi non sono ammessi.

newsletter-01

#3 Realizza un template

Anche l’occhio vuole la sua parte, quindi dopo aver pensato al contenuto, è il momento di scegliere il layout più adeguato. Ti consigliamo di scegliere una grafica minimal, con delle immagini e mobile friendly.

#4 Scegli un oggetto interessante

Se il destinatario decide di aprire la tua email dipende soprattutto dall’oggetto. Sei sicuro che quello a cui pensato riuscirà a catturare la sua attenzione?

L’oggetto dell’email deve essere breve, con le parole più importanti all’inizio e contenere una domanda o una deadline che spinga il lettore ad aprirla. Sarà ancora più efficace se contiene il tuo nome o quello del destinatario.

#5 Chiudi con una call-to-action

Ritorniamo al tuo obiettivo. l’ultimo step che ti permetterà di raggiungerlo è inserire nella email una chiara call-to-action. “Visita il blog” o “Scarica il documento” su un bel bottone grande e colorato possono essere quella spintarella che il lettore aspettava.

newsletter-02

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*