Come togliere la voce alle parole che non ci piacciono su Twitter

 In Social Media

Da oggi su Twitter c’è una novità: si può “togliere la voce” a ciò che non ci va di leggere.

In pratica, il social network dei cinguettii permette ai propri utenti di non imbattersi su tweet con parole o hashtag che si ritengono fastidiose.

Come si fa?

È semplice: basta andare su impostazioni ➡ notifiche e cliccare su “togli la voce a delle parole specifiche dalle tue notifiche”.

Una volta cliccato, Twitter avverte che “se togli la voce a delle parole, non riceverai più nessuna notifica per Tweet che le includono”.

Dopodiché, sarà sufficiente aggiungere le parole o le frasi a cui togliere la voce e cliccare su ‘aggiungi’.

Importante, l’esclusione della voce non rileva la distinzione tra maiuscole e minuscole: insomma, fa lo stesso se si scrive GATTO o gatto. Inoltre, non si leggeranno neanche i tweet con l’hashtag #gatto.

Per maggiori informazioni, comunque, si può cliccare qui.

Post Consigliati

Lascia un Commento