Questo sito contribuisce
alla audience di
martedì 17 gennaio 2017, 7:56
Ultime notizie
Expo 2015 chiude con il botto: oltre 6 milioni di messaggi sui social media

Expo 2015 chiude con il botto: oltre 6 milioni di messaggi sui social media

Tra i diversi bilanci che sono stati diffusi in questi giorni sull’effettivo successo dell’Esposizione Universale, non poteva mancare una misurazione dettagliata del parlato online e delle performance dei profili ufficiali. Blogmeter, leader italiano della social media intelligence, ha analizzato dieci mesi di dati relativi a Expo 2015 e ai suoi partner dall’inizio del 2015 al 31 ottobre, giorno della chiusura dei cancelli, rilevando un totale di 6,2 milioni di messaggi italiani raccolti su social media e social network, condivisi da più di 1,2 milioni di utenti. Durante il semestre della manifestazione, sono 4,3 milioni le citazioni raccolte, mentre il picco assoluto di messaggi è arrivato con la cerimonia di inaugurazione del 1 maggio, giornata durante la quale il buzz online ha raggiunto quota 350mila citazioni.

Sentiment positivo

Grazie al motore semantico proprietario, Blogmeter ha anche analizzato il sentiment relativo a Expo, rilevando una maggioranza di opinioni positive (il 54%, versus il 46% di negative). In particolare, l’andamento del sentiment è stato piuttosto altalenante: dopo una prima fase caratterizzata da un atteggiamento controverso (ottimismo delle istituzioni contrapposto allo scetticismo legato agli scandali e ai ritardi), è emerso un grande entusiasmo man mano che le persone hanno avuto modo di visitare il sito espositivo e partecipare agli eventi in loco. Per quanto riguarda invece le partnership, le più citate online sono state quelle con Tim e FS Italiane.

Cloud_Expo

I numeri di Facebook e Twitter

Oltre al buzz online, a spopolare sul web sono stati anche i profili social ufficiali di Expo che hanno totalizzato in pochissimo tempo numeri da capogiro: innanzitutto, la pagina Facebook tra tutti l’ha fatta da padrone con quasi 5 milioni di interazioni, la maggior parte delle quali raccolte durante l’inaugurazione e con la prima accensione dell’Albero della Vita, e 900 mila fan, ingaggiati nel trimestre prima dell’inizio, grazie ad attività di advertising mirate ed efficaci. Anche su Twitter le performance sono state ottimali con più di 1 milione di interazioni, giunte in massa con l’inizio della manifestazione e riattivate nei mesi successivi grazie alla promozione delle numerose attività realizzate nel sito espositivo, come i concerti che si sono tenuti all’Open Air Theatre a settembre. I new follower generati da Twitter sono invece stati la metà rispetto a Facebook, poco più di 410 mila, mentre gli hashtag più utilizzati dagli utenti sono risultati #Expottimisti, #Expoidee e #NationalDay.

Sentiment_Expo

Boom su Instragram

Il canale rivelazione è stato tuttavia Instagram che, con la condivisione delle numerosissime foto dello spettacolo dell’Albero della Vita, buona parte delle quali repost dei contenuti degli utenti, ha generato 7,3 milioni di interazioni e 250 mila nuovi follower, conquistati principalmente nel mese prima dell’inizio e ad ottobre, grazie alla pubblicazione massiva di foto da parte dei numerosissimi visitatori. Sul social delle immagini, gli hashtag che hanno creato maggiore engagement oltre a #expo2015 sono stati quelli che avevano come protagonisti proprio gli utenti, ne sono un esempio #faccedaexpo e #expodellagente.

Le ragioni di un successo

Le chiavi di un simile successo social sono molteplici: innanzitutto è stato significativo il coinvolgimento di influencer e ambassador, come ad esempio Zanetti ed #Expottimisti, che hanno permesso di dare maggiore visibilità online all’evento. In secondo luogo, è stata proprio la strategia editoriale adottata dai profili ufficiali che è risultata costante nel tempo e basata sulla qualità dei contenuti che ha permesso di alimentare le conversazioni e stimolare la partecipazione degli utenti. Non ultima, l’attività di social caring messa a punto durante i sei di manifestazione tramite il profilo Twitter @AskExpo ha offerto un supporto puntuale e alimentato la percezione tra gli utenti di una presenza continuativa.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*