Questo sito contribuisce
alla audience di
martedì 17 gennaio 2017, 7:51
Ultime notizie
Giornalismo tra storytelling e Marketing: alcuni esempi di Brand Journalism

Giornalismo tra storytelling e Marketing: alcuni esempi di Brand Journalism

Fare marketing e fare impresa sono due definizioni lontane anni luce da qualsiasi forma di giornalismo. O almeno da quelle del passato più recente, che volevano questa figura professionale assolutamente distaccata dai marchi. Oggi non è più così: il mestiere del giornalista è andato evolvendosi, presentando anche una serie di nuove opportunità per rimanere a galla. E laddove non riescono ad arrivare gli editori, ecco che arrivano i brand, sicuramente più dotati da un punto di vista economico.

Dall’incontro fra le aziende ed i servizi giornalistici, nasce proprio il brand journalism: non la classica marchetta, né un torto capitale all’etichetta del giornalista, ma semplicemente un nuovo modo di raccontare e, dunque, di fornire qualcosa di utile al lettore. Vediamo insieme alcuni esempi di brand journalism di successo.

Coca-Cola: quando l’informazione annulla il marchio

Uno degli esempi più marcati di brand journalism è proprio la Coca-Cola: la nota bibita zuccherosa ha infatti deciso di cancellare quasi tutti i riferimenti pubblicitari all’interno del sito web (compresa la versione italiana), offrendo al visitatore una vera e propria rivista online, all’interno della quale leggere ogni sorta di notizia. È l’informazione che annulla il marchio, dandogli però una visibilità maggiore: un esempio perfetto di come lo storytelling giornalistico possa risultare più efficace della pubblicità nuda e cruda.

Cisco: il networking diventa giornalistico

Un altro grande esempio di brand journalism è la Cisco: una azienda leader nel settore delle forniture di hardware e tecnologie per il networking. Anche la Cisco, infatti, ha scelto di legare il proprio marchio ad una rivista online che tratta temi relativi alla tecnologia: in altre parole, questa azienda è l’esempio perfetto di un brand che parla di se stesso, ma che lo fa regalando ai lettori informazioni di grande qualità.

Sorgenia: elettricità e parole vanno a braccetto

Anche l’Italia può vantare un noto esempio di brand journalism: parliamo di Sorgenia, una delle aziende fornitrici di elettricità maggiormente diffuse nel Paese. Sorgenia, al pari degli esempi fatti in precedenza, ha scelto di accostare il proprio brand ad un magazine online intitolato “Energie Sensibili”. Lo scopo? Avvicinare il lettore all’energia rinnovabile e ai tanti vantaggi per l’ambiente.

Per saperne di più sul Brand Journalism, qui il libro edito dal Centro di Documentazione Giornalistica e dedicato alle nuove opportunità per i professionisti dell’informazione.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*