Questo sito contribuisce
alla audience di
martedì 17 gennaio 2017, 7:55
Ultime notizie
Instagram Fashion Index “Day 1”: Gucci distanzia Cavalli

Instagram Fashion Index “Day 1”: Gucci distanzia Cavalli

Secondo l’Osservatorio di Blogmeter che misura le performance dei Fashion Brand attivi su Instagram, nel primo giorno di sfilate emergono oltre all’account di Gucci anche quelli di Cavalli, N° 21, Alberta Ferretti e Blugirl  

Dieci i Brand che ieri mercoledi 24 febbraio hanno aperto la manifestazione meneghina Milano Moda Donna: Grinko, Blugirl, Genny, Simonetta Ravizza, Gucci, Fay, Alberta Ferretti, N°21, Fausto Puglisi, Francesco Scognamiglio e Roberto Cavalli.

Nel primo giorno dell’Evento, il brand che si è rivelato più coinvolgente su Instagram è Gucci che ha conquistato  più di 500mila interazioni e ben 15mila nuovi seguaci; gli hashtag più engaging della casa di moda fiorentina sono stati #guccifw16 e #alessandromichele, nuovo direttore creativo.  Segue a distanza Roberto Cavalli con i suoi post dedicati all’Art Nouveau che hanno totalizzato più di 136mila interazioni totali.

I fashion brand che invece sono risultati più attivi durante la giornata sono N° 21, Alberta Ferretti e Blugirl. Si distinguono N°21 con il suo post più coinvolgente, regram di una foto street style di Chiara Ferragni scattata da Timur Emek @timuremek_photography e Alberta Ferretti che ha collezionato un boom di interazioni grazie all’insta-takeover di @fashiontomax, profilo ufficiale Instagram di Maxim Sapozhnikov, con protagonista Melissa Satta. Tra gli altri brand che hanno spiccato su Instagram, segnaliamo Simonetta Ravizza che ha collezionato l’engagement rate, ovvero il numero di interazioni rapportato al numero di follower, più elevato.  Uno dei look di street style più fotografati è stato quello di Anna Dello Russo con un abito firmato Gucci.

Attraverso l’Osservatorio Instagram Fashion Index, Blogmeter intende rafforzare la propria attenzione nei confronti del mercato internazionale e in particolare alle eccellenze italiane del settore Moda, uno degli asset più importanti dell’economia italiana e avanguardia del Made in Italy nel mondo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*