Periscope, 4 consigli per incrementare la notorietà del brand

 In Giornalismo, Social Media, Uncategorized

Periscope, l’applicazione che permette di inviare su Twitter filmati in diretta, ha un potenziale ancora inespresso nel brand journalism italiano.

Eppure, grazie a questo strumento (e lo stesso discorso vale per il suo alter ego su Facebook, ovvero Streamago di Tiscali), si potrebbero applicare strategie importanti ai fini della visibilità del marchio e della fidelizzazione.

Tra i vantaggi, innanzitutto, la possibilità di mostrare agli utenti del social network, in tempo reale, informazioni visive sul brand.

Quattro, inoltre, i suggerimenti d’uso di Periscope (o, come detto, di Streamago):

1. Dimostrazioni di prodotti o di servizi in tempo reale.
2. Raccontare com’è il brand “dal di dentro” con l’obiettivo di umanizzare il marchio e di creare un rapporto confidenziale con i follower.
3. Trasmettere le immagini di un evento che hanno per protagonista il brand.
4. Rispondere alle domande dei follower (l’interazione diretta li affascinerà).

Da ricordare, infine, due cose: la durata dei video non deve essere eccessiva per non annoiare gli ‘spettatori’ e per creare più aspettativa; è necessaria un’ottima connessione wi-fi in quanto una diretta streaming consuma molti dati.

Post Consigliati

Lascia un Commento