Startup: Conceptkicker e Breezometer vincono La Battaglia delle Idee a suon di rap

 In Startup, Tecnologia, Uncategorized

Basta poco, a volte, per convincere un investitore. Persino, se il contesto è La Battaglia delle Idee powered by Quag organizzata da Ninja Marketing e Ninja Academy all’interno del Global Entrepreneurship Congress a Milano, una presentazione a ritmo di rap.

Lo sanno bene i fondatori della società canadese ConceptKicker e di quella israeliana Breezometer, le due startup digitali che si sono aggiudicate l’edizione 2015 davanti ad un pubblico di oltre duemila appassionati ed addetti ai lavori attirati vuoi dalla curiosità vuoi dallo spettacolo garantito dalla presenza di artisti noti nel mondo del rap nazionale come Nerone, vincitore della terza edizione di Mtv Spit, DJ Daf.Tee ed i breaker del gruppo Natural Force.

BattleMI

Presentati dalla speaker di Radio 105 Kris Grove e dal rapper Esa, i rappresentanti delle due aziende hanno avuto infatti la meglio al termine di una pitch battle che ha visto competere l’uno contro l’altro dodici finalisti internazionali precedentemente selezionati in una rosa di oltre 100 candidati provenienti da tutto il mondo: oltre alle vincitrici, sul palco dell’Auditorium del MiCo in diretta streaming hanno gareggiato infatti anche le idee d’impresa di PVFamily, Breading, Ethanks, Meritocracy, Fanceat, Collabobeat, Quomi, iGoOn, LoveB e Fashtags.

La sfida ad eliminazione diretta ha decretato però il successo della canadese ConceptKicker, un ecommerce che trasforma l’arte 2D in stampe 3D, e dell’israeliana Breezometer, l’app che rende visibile la qualità dell’aria intorno a noi.

BattleMI

In particolare, il founder di ConceptKicker Denny Hollick ha conquistato la giuria popolare del pubblico in sala con la sua passione e capacità di improvvisazione mentre quello di Breezometer, Ziv Lautman, in virtù delle potenzialità di mercato e dell’attenzione ai big data applicati al settore ambientale è stato invece premiato dalla giuria tecnica (di cui facevano parte Henrik Scheel, founder e CEO di startup Experience; Paolo Gesess, co-Founder e Managing Partner di United Ventures; Anna Testa, responsabile del TIM #WCAP di Milano; Bernardo Mattarella, Direttore dell’Area Incentivi e Innovazione di Invitalia; Mariano Pireddu, founder e CEO di Quag; Lisa Di Sevo, associate in Dpixel; Roberto Magnifico, board member di LVentures e Layla Pavone, partner in Digital Magics).

BattleMI

Ai partecipanti sono stati assegnati anche dei premi tematici mentre Breezometer porta a casa altri due premi: “Social Innovation”, consegnato dal deus ex machina di Ninja Marketing Mirko Pallera, ed il “Funky Prize” consegnato dalla madre e dalla figlia di Marco Zamperini.

Il premio “Green” è stato assegnato invece da Argoserv a PVFamily mentre LoveB ha ricevuto sia il premio “Founder Donna” consegnato da Adele Savarese e Federica Bulega di Ninja Academy che il premio “Ecommerce” da Prestashop. Il premio “Creativity” infine è stato assegnato da Combocut a Breading, quello “Made In Italy” a Quomi da Invitalia.

Durante la premiazione sono state consegnate alle idee vincitrici i premi offerti dai partner tecnici MailUp, OVH, Microsoft Italia, Argoserv, Ninja Academy, Viralbeat, Prestashop, Talent Garden, Direzione Ostinata, I’M IN, Elatos e Red Bull: prodotti, servizi e consulenze utili a far decollare la propria idea di startup.

Recent Posts

Lascia un Commento